Tag "Carlo Nordio"

Back to homepage

Il ministro Nordio inventa «modifiche tecniche» alla legge contro la tortura

Loading

La truffa delle etichette nella riforma richiesta dai sindacati autonomi di polizia. La scelta, Ministro, è politica. Ci appelliamo dunque a chiunque abbia a cuore lo Stato di diritto affinché esprima forte e radicale dissenso rispetto a chi vuole toccare la legge

Read More

Carcere di Reggio Emilia, video shock di pestaggi. I pm: «È tortura»

Loading

Per dieci agenti chiesto il rinvio al giudizio per il pestaggio di un cittadino tunisino avvenuto il tre aprile dell’anno scorso. Il 14 marzo si terrà l’udienza preliminare. Antigone: «Non sono casi isolati»

Read More

Il governo del Far west: più armi, polizia e galera

Loading

Il consiglio dei ministri vara un nuovo pacchetto sicurezza extra large a base di populismo penale e aumento della repressione

Read More

Decreto Caivano. Governo Meloni: sorvegliare e punire i minorenni

Loading

Via libera al dl Caivano, sull’onda della cronaca nera è guerra alla criminalità minorile. La premier: «Lo Stato ci mette la faccia»

Read More

Giustizia minorile. Se la repressione che comincia a 14 anni

Loading

L’evoluzione del diritto minorile in Italia, dagli anni ’60 in poi, è caratterizzata dal tentativo di dare ai minori che commettono reati la possibilità di uscire dal circuito repressivo. Ora un’inversione di rotta

Read More

La Corte costituzionale dà ragione a Cospito. Ora può evitare l’ergastolo

Loading

Incostituzionale il no automatico alle attenuanti anche se recidivo. L’anarchico rischia comunque 20 anni di carcere per Fossano. Antigone: «Un altro pezzo della Cirielli demolito. Adesso Nordio ci ripensi sul 41bis»

Read More

Caso Cospito: interviene il Commissariato ONU per i diritti umani

Loading

L’avvocato Albertini: «Lo Stato deve dare esecuzione a tale misura provvisoria». Il guardasigilli Carlo Nordio: «Forniremo le informazioni richieste»

Read More

Anarchici, briganti o raver: diritto penale e costruzione del nemico

Loading

È evidente il ritorno a un sistema penale con due distinti codici, uno per “briganti” (che segna corpi e vite) e uno per “galantuomini” (dove il tempo si sostituisce al giudice)

Read More