Tag "Notre-Dame-des-Landes"

Back to homepage

Francia. Macron, ascesa e declino di un giovane non più favoloso

Nella prima parte del 2018, il presidente era andato avanti a passo di carica, poi il clima è cambiato. Ora dovrà affrontare la sfida delle riforme e le elezioni europee molto indebolito

Read More

A Nantes “convergenza delle lotte” contro sgombero Zad e Riforme

In 7000 ieri a Nantes, contro lo sgombero della Zad di Notre Dame des Landes e le riforme del governo del presidente Macron

Read More

Cresce il conflitto in Francia, prove di ’68 all’università

Studenti. Evacuata la Sorbonne, 4 università occupate, 11 in agitazione. La protesta non è solo più contro il sospetto di selezione nel nuovo sistema di iscrizione Parcoursup, ma si allarga: contro l’attacco al welfare, a favore dello sciopero dei ferrovieri

Read More

Francia: cresce la tensione nelle università, ancora sgomberi per la ZAD

Conflitti sociali . Seconda giornata di sgomberi a Notre-Dame-de-Landes: scontri e feriti. Università in agitazione, contro la “selezione” del nuovo sistema di iscrizione. L’appoggio agli studenti di 400 prof

Read More

Francia in sciopero, la pentola sociale bolle sempre più forte

Conflitti . Lo sciopero continua nelle ferrovie, proteste nelle università. Ieri, evacuazione a Notre-dame-des-Landes

Read More

Notre-Dame-des-Landes. Zad, al via lo sgombero con lacrimogeni e blindati

Schierati 2.500 gendarmi per evacuare la «Zone a Defendre», dove doveva sorgere il mega aeroporto. Il progetto è definitivamente abortito, ma gli occupanti (non tutti) saranno espulsi lo stesso

Read More

Vincono gli ambientalisti: l’aeroporto di Notre-Dame-des-Landes non si farà

Grandi opere . Macron rinuncia alla costruzione del nuovo scalo a Nantes, dopo 50 anni di polemiche. Protestano i politici locali, di destra e di sinistra

Read More

Sulle barricate con gli “ zadisti ” gli eco-ribelli che sfidano Parigi

Sono l’avanguardia dei verdi che, come i No Tav italiani, bloccano i cantieri per fermare la costruzione di aeroporti e dighe. Tra loro anche Rémi, il militante ucciso dalla polizia negli scontri Era il 24 ottobre e ora la sua morte infiamma il Paese. “Stop alle grandi opere, salviamo la Terra”

Read More