F35 : il taglio dell’1,5% è una presa in giro

F35 : il taglio dell’1,5% è una presa in giro

Loading

Secondo le anti­ci­pa­zioni for­nite alla stampa il governo pre­vede di coprire lo sgra­vio Irpef con un taglio di 153 milioni di euro sugli F35. Non è ancora dispo­ni­bile il testo e dun­que non è pos­si­bile capire se si tratta di una ridu­zione effet­tiva degli stan­zia­menti desti­nati al pro­gramma oppure solo del «con­ge­la­mento» di una parte della spesa pre­vi­sta per il 2014. In ogni caso: se la cifra in gioco è quella annun­ciata, pari a circa l’1,5% dei costi com­ples­sivi sti­mati per l’acquisto dei 90 cac­cia­bom­bar­dieri, siamo alla farsa.

Il cam­bia­mento con­si­ste­rebbe solo nella rinun­cia a un F35 e qual­che bul­lone in più. Non è ciò che Sbi­lan­cia­moci!, insieme alla cam­pa­gna «Taglia le ali alle armi», chiede da tempo, soste­nuta da migliaia di cit­ta­dini, intel­let­tuali, espo­nenti del mondo della cul­tura e per­sino ex mili­tari. In un appello rilan­ciato in que­sti giorni chie­diamo la can­cel­la­zione di un pro­gramma utile solo per chi con le armi fa affari.

Anche in que­sto caso il Governo Renzi sem­bra pri­vi­le­giare la comu­ni­ca­zione alla poli­tica: una scelta che se può por­tare qual­che voto in più alle ele­zioni euro­pee, è una presa in giro per una gran­dis­sima parte dei cit­ta­dini.
Invi­tiamo i par­la­men­tari e l’opinione pub­blica a fare pres­sione affin­ché il governo fac­cia una scelta seria e can­celli il pro­gramma dalla sua agenda. Can­cel­lare il pro­gramma di acqui­sto degli F-35 sarebbe uno dei modi migliori per dimo­strare che la distanza tra la società e chi la governa può ridursi, che una volta tanto i diritti della mag­gio­ranza dei cit­ta­dini pos­sono pre­va­lere sugli inte­ressi e i pri­vi­legi delle caste mili­tari e delle aziende che pro­du­cono stru­menti di morte.


Tags assigned to this article:
f35Sbi­lan­cia­moci!

Related Articles

Quello che sappiamo finora sull’attentato di Nizza

Loading

Identificato l’autore del massacro. I morti sono 84

“Farò una politica gentile ma voglio vincere subito” Corbyn scalda la sinistra

Loading

Il congresso. L’esordio del neo leader laburista: “Basta parole rudi e attacchi personali, io penso alle cose serie”

No comments

Write a comment
No Comments Yet! You can be first to comment this post!

Write a Comment