copertina

Back to homepage

Nel Libano ferito, l’élite non molla: il miliardario Mikati diventa premier

Medio Oriente. Dopo la rinuncia di Hariri, la palla passa a uno degli uomini più influenti del paese, simbolo di quella classe dirigente contro cui il movimento popolare protesta da due anni. Promette riforme e lo sblocco dei finanziamenti di Macron, mentre il paese non ha quasi più elettricità

Read More

Come eravamo e dove andiamo. I diritti globali al tempo di Genova

Nel mese di agosto 2001 si è costituita una nuova Agenzia nazionale di informazione: Testimoni di GeNova, da essa, poco dopo, nascerà di progetto Diritti Globali, l’omonimo Rapporto annuale, il magazine internazionale Global Rights, i siti web e le tante piccole iniziative a quel progetto legate.

Read More

Condannati i carabinieri di Piacenza per spaccio e tortura, 12 anni a Montella

Dodici anni di reclusione per Giuseppe Montella, l’appuntato dei carabinieri considerato il leader del gruppo della caserma Levante di Piacenza che l’anno scorso, in pieno lockdown, venne chiusa dopo che emersero spaccio di droga e tortura

Read More

World Drug Report. Le politiche sulle droghe e i danni della pena

Criminalizzare il consumo (che continua ad aumentare) è più dannoso delle sostanze. La metà dei detenuti per droga è «tossicodipendente». In un Libro bianco la richiesta di una riforma

Read More

Nel decreto libertà di subappalto, i sindacati minacciano lo sciopero generale

Lo prevede la bozza del decreto Semplificazioni, voluta da palazzo Chigi. Battaglia politica nel governo: Giovannini, Pd e Leu sono contrari. Oseranno ribellarsi in Cdm a Draghi? Nel Pnrr si prevedeva entro maggio il decreto su conferenze dei servizi e Valutazione di impatto ambientale. Sugli appalti l’intervento era previsto entro l’anno con legge delega

Read More

Corpi a perdere. La morte in cella come “fine pena mai”

In periodo di pandemia, la morte in carcere evoca subito due diverse immagini: quella dei 13 detenuti morti durante o a seguito le lotte del marzo 2020 e quelli deceduti per Covid, 16 al dicembre 2020. Lo scorso anno segna anche una delle cifre record di suicidi in cella: 61

Read More

Biografia Sergio Segio

È ideatore, curatore e coordinatore redazionale del Rapporto sui diritti globali (Edizioni Ediesse), che dal 2003 esce annualmente

Read More

Carceri. Strage di Modena: non archiviare la verità

Luca Sebastiani è l’avvocato della famiglia di Hafedh Chouchane, uno dei detenuti morti dopo la rivolta al Sant’Anna di Modena. Ha presentato opposizione alla richiesta di archiviazione della Procura di Modena, con le motivazioni che ci ha esposto in questa intervista

Read More

Una strage sotto silenzio: qui la diretta del dibattito 9 marzo, 17,30

Assieme al Comitato per verità e giustizia sulle morti in carcere e a Diritti Globali/Società INformazione, promuovono questo evento Società della Ragione, Forum Droghe e Associazione Yairaiha

Read More

Guerra nel Tigray centinaia i morti, l’Europa blocca i finanziamenti all’Etiopia

222 morti nella regione di Benishangul-Gumuz dopo la visita del premier Abiy Ahmed. Divisione di terre, potere e risorse alla base delle crescenti violenze in diverse zone del Paese

Read More

Migranti. Al largo della Tunisia strage di donne in un naufragio

Dei venti corpi recuperati giovedì dalla Guardia costiera tunisina 19 appartenevano a donne, quattro delle quali incinte

Read More

Diseguaglianze e salute: in Brasile si muore su base etnica

All’inizio della pandemia, ricercatori e rappresentanti dei movimenti sociali avevano già rilevato la relazione tra il fenomeno e la vulnerabilità delle popolazioni nere, povere e autoctone. In un’intervista Djamila Ribeiro spiega i pilastri del razzismo brasiliano, riflette sui privilegi dei bianchi

Read More

Stati Uniti. I colpi di coda di Trump: grazie per il Russiagate e a mercenari assassini

Come un presidente al secondo mandato, minaccia di bloccare la legge sugli aiuti e spacca i repubblicani: chiede 2mila dollari a persona come i democratici. E come presidente uscente inizia a perdonare condannati: tra i primi 20 anche 4 mercenari della Blackwater

Read More

Afghanistan. Omicidi mirati in serie, sullo sfondo le trame dei Talebani

 La lista delle vittime include giornalisti, religiosi, politici, personale sanitario, attivisti e attiviste per i diritti umani

Read More

Iran. I dissidenti all’estero rapiti, torturati, esibiti in tv e poi giustiziati

Tecniche simili a quelle che utilizzava la polizia segreta dello scià. La storia di Habib Chaab, rifugiato politico in Svezia, è stato sedotto da una 007 iraniana che gli ha dato appuntamento a Istanbul. Qui sarebbe stato drogato e trasportato a Teheran

Read More

Campo rom di Napoli: la polizia non la lascia andare in ospedale, muore una donna

Napoli. La sorella e la portavoce del Movimento Kethane: «Chiediamo di capire che cosa sia successo, chi non ha fatto il suo dovere»

Read More

Liberazione dei pescatori italiani: vincono Haftar e la Turchia, pivot della crisi

Libia. Per la liberazione dei pescatori italiani, Roma costretta all’ennesima piroetta in terra libica, a scapito dell’alleato di Tripoli. Ankara, per ottenere il rilascio di una sua nave, ha impiegato pochi giorni a dimostrazione del diverso peso nell’area

Read More

Spagna. L’Istituto di statistica certifica: ci sono 30mila morti in più per Covid-19

La destra attacca il governo Sánchez. L’Ine ha ricalcolato i casi non solo accertati attraverso un test molecolare ma anche quelli considerati probabili sulla base di quanto attestato nei certificati di morte, in seguito ai risultati di esami clinici o allo sviluppo di sintomi caratteristici del Coronavirus

Read More

«Crimini egiziani con le armi francesi», la realpolitik di Macron contro i diritti umani

Intervista a Leslie Piquemal, esperta di diritti umani, dopo la Legion d’Onore ad al-Sisi: «Oggi quarta risoluzione dell’Europarlamento in tre anni sui diritti umani in Egitto, che riguarda anche Regeni. Si tratta di un messaggio politico, ma non ha potere vincolante»

Read More

Francia. Condannati i complici per la strage a Charlie Hebdo

Un ergastolo e due condanne a 30 anni le pene più alte. Tutti gli imputati accusati di aver aiutato i fratelli Kouachi e Coulibaly

Read More