Fca licenzia 500 interinali a Cassino

Fca licenzia 500 interinali a Cassino

Loading

La loro assunzione era stata annunciata in pompa magna il 24 novembre 2016 quando Matteo Renzi visitò lo stabilimento: «Fino a 2mila assunzioni nei prossimi due anni», avevano promesso all’unisono l’attuale leader Pd e Sergio Marchionne. Ieri ben 530 degli 830 lavoratori interinali sono stati mandati a casa, non rinnovati. Per altri 300 invece dell’assunzione, arriva il rinnovo fino a gennaio. “E’ sempre piu’ preoccupante la situazione produttiva e occupazionale: dopo la mancata conferma dei 330 lavoratori in trasferta da Pomigliano, l’utilizzo di 4 permessi dei lavoratori per coprire il calo produttivo», dichiarano Michele De Palma e Donato Gatti della Fiom. Critica anche la Fim Cisl: «Segnali preoccupanti anche per Pomigliano».

FONTE: Massimo Franchi, IL MANIFESTO



Related Articles

Quel taglio rozzo alle pensioni d’oro

Loading

IL SENATO dovrebbe essere particolarmente sensibile alle persone di una certa età. Eppure quel taglio alle cosiddette pensioni d’oro degli italiani introdotto all’ultimo minuto nel maxiemendamento alla legge di stabilità è di una rozzezza inaudita.

Grecia nel caos, il governo perde pezzi

Loading

Si dimettono in cinque. Vacilla l’intesa sui tagli. Merkel: con default rischi incontrollabili    

L’ipocrisia di governi e commissione dopo i Panama Papers

Loading

Elusione ed evasione fiscale legalizzata. Circa 32mila miliardi di dollari ormai sono off-shore. E l’Ue non farà l’unica cosa che conta: l’obbligo per tutti di pubblicare bilanci e tasse pagate

No comments

Write a comment
No Comments Yet! You can be first to comment this post!

Write a Comment