Migranti. Un giudice di San Francisco boccia Trump per l’asilo negato

La norma impedirebbe di richiedere asilo a chi arriva al confine fra Usa e Messico dopo essere transitato in un terzo Paese

Marina Catucci * • 26/7/2019 • Immigrati & Rifugiati, Internazionale • 198 Viste

Un giudice della corte di San Francisco, John Tigar, ha bloccato le restrizioni alle richieste di asilo imposte da Trump, rovesciando così la sentenza emessa dalla corte di Washington che si era, invece, espressa a favore del presidente.
Le nuove regole di Trump vieterebbero la possibilità di richiedere asilo a chi arriva al confine fra Usa e Messico dopo il transito in un terzo Paese senza aver inoltrato lì una richiesta di protezione.

Ora si attende che l’amministrazione presenti ricorso contro il blocco della norma, e che quindi la diatriba arrivi alla Corte Suprema; nonostante questa sia ora a maggioranza conservatrice con ben due giudici scelti da Trump. lo scorso dicembre la Corte si è già espressa su una sentenza dal giudice federale Tigar, nominato da Barack Obama, proprio contro una regola sull’immigrazione introdotta da Trump, e in quell’occasione ha confermato la sentenza di Tigar

* Fonte: Marina Catucci, IL MANIFESTO

 

Articoli correlati

5 per mille

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

« »

Pin It on Pinterest

Share This