Tag "Fortezza Europa"

Back to homepage

Beppe Caccia di Mediterranea: «Criminale è chi sostiene i libici»

Migranti. Dopo la richiesta di archiviazione dei Pm di Agrigento, il capomissione di Mediterranea Beppe Caccia guarda avanti: «Pronti a tornare in mare, ma bisogna smettere di finanziare Tripoli»

Read More

Rapporto di Amnesty: per gli afghani in fuga una corsa a ostacoli

Afghanistan. Confini chiusi, deportazioni, confinamenti in paesi terzi e respingimenti. I Paesi confinanti e quelli occidentali stanno chiudendo le porte ai rifugiati che due mesi fa promisero di portare in salvo

Read More

ONG, la procura boccia l’inchiesta contro Mediterranea

Ricerca e soccorso. La procura chiede di archiviare. Usando gli stessi argomenti delle organizzazioni non governative contro i fermi amministrativi delle navi

Read More

Europa. Barriere anti-migranti, 12 Paesi chiedono all’Unione di finanziarli

L’Unione dei fili spinati. La richiesta in una lettera alla Commissione Ue. Che però gela l’iniziativa sovranista: «Stati liberi di costruire barriere, ma non con i soldi europei»

Read More

Libia. Rastrellamento contro i migranti, il governo ne arresta 4.000

In manette anche donne e bambini. L’Unhcr: «Uso spropositato della forza». il premier ad interim, Abdulhamid Ddbeibah, ha definito «eroi» gli agenti che hanno partecipato all’operazione, giustificata dal ministero dell’Interno come un blitz contro trafficanti di uomini e spacciatori di droga

Read More

Profughi, l’umanità si interrompe sulla rotta balcanica

A distanza di mesi dall’incendio del campo di Lipa, al confine tra Bosnia e Croazia poco o nulla è cambiato. Migliaia di migranti afgani e pakistani costretti a vivere in condizioni abominevoli

Read More

Fortezza Europa. Con il nuovo Eurodac schedatura biometrica di tutti i migranti

Immigrazione. L’Europa alza ancora di più le sue mura. Pronto un database biometrico universale di tutti gli extracomunitari che transitano nell’Unione. Anche se minorenni. Per il nuovo “Eurodac” manca solo il via libera del parlamento di Strasburgo

Read More

I primi rifugiati dall’Afghanistan arrivano nei Balcani, già sull’orlo del caos

Afghanistan. In Macedonia del Nord, Albania e Kosovo sono arrivate 1300 persone. Il timore della regione è di assistere a una crisi come quella causata dalla guerra siriana, mentre le politiche migratorie dell’Ue hanno dato fiato alle destre nazionaliste

Read More

L’Europa chiude la porta agli afghani: «Restate nei paesi vicini»

Accoglieteli da voi. Niente corridoi umanitari ma investimenti negli Stati confinanti perché accolgano e trattengano i profughi. La ministra Luciana Lamorgese ha ricordatoe come quella afghana non sia la sola emergenza con cui l’Europa deve fare i conti. E domani Draghi vede Macron

Read More

Migranti, oltre 500 sbarcano a Lampedusa dalla Libia. MSF: «Li hanno torturati»

Mediterraneo. In 539 su un barcone partito da Zuara. Il medico Msf: «Sulla pelle cicatrici da ferri incandescenti». Patronaggio apre un’inchiesta

Read More

L’Europa teme l’ondata di profughi dall’Afghanistn: «Pronti a ogni scenario»

Si salva chi può. La commissaria Johansson: «L’instabilità porterà a un aumento della pressione migratoria». E chiede più impegno nei reinsediamenti. La realtà è che forse mai come oggi l’Unione europea rischia di sbriciolarsi sotto la pressione di una nuova crisi di migranti

Read More

L’Europa tratta con i talebani: «dobbiamo parlarci per evitare un disastro migratorio»

L’Unione europea si prepara a trattare con i talebani. «Dovremo metterci in contatto con le autorità a Kabul, chiunque ci sia». Borrell: «Hanno vinto loro, dobbiamo discutere per evitare un disastro migratorio»

Read More

La nave umanitaria ResQ chiede all’Italia un porto per sbarcare: «Migranti stremati»

Search and rescue. In missione nel Mediterraneo c’è anche la Geo Barents, di Msf. Ha soccorso 260 migranti. Salvini: mandiamoli a Oslo

Read More

Rotta Balcanica. Violenze sui migranti in Bosnia, la tomba dei dannati

Bloccati al confine con la Croazia, i migranti non hanno altra alternativa che i campi di detenzione e la violenza della polizia. Tutto con il placet delle istituzioni europee e in deroga al diritto internazionale che obbligherebbe invece il vaglio delle domande di asilo

Read More

Mentre in Afghanistan crescono le vittime, l’Europa si blinda: «Rimpatriare i migranti»

In Afghanistan violenza e vittime civili aumentano di mese in mese, ma per i ministri di alcuni Paesi europei «deve essere una priorità per tutti trovare i modi per assicurare i rimpatri in Afghanistan» dei migranti arrivati in Europa. La richiesta è di Austria, Grecia, Danimarca, Germania, Paesi Bassi e Belgio

Read More

Bloccati nel Mediterraneo: «A bordo migranti feriti e disidratati. Serve subito un porto»

Mediterraneo . Disperate le condizioni degli 800 profughi su Ocean Viking e Sea Watch 3, tra i quali 190 minori. Silenzio del Viminale

Read More

Immigrazione. Dopo 17 anni, Frontex finisce imputata alla Corte Diritti dell’Uomo

Immigrazione. L’imputazione è grave: sul confine marittimo tra Grecia e Turchia l’organismo europeo avrebbe tradito la sua missione: salvaguardare il rispetto dei «principi europei» verso i richiedenti asilo. Da marzo 2020 il governo conservatore greco ha adottato la strategia dei respingimenti

Read More

Migranti. Amnesty International racconta l’orrore dei prigionieri nella «Nuova Libia»

Mediterraneo. Il rapporto di Amnesty International: le violazioni dei diritti non si sono mai fermate. La sedicente «guardia costiera libica» cattura sempre più persone: 15.330 nei primi sei mesi del 2021, il triplo delle 5.476 dello stesso periodo 2020

Read More

La Camera approva la vergogna: sosterrà ancora la Guardia libica e i suoi lager

Omissione all’estero. Via libera della Camera alla delibera che prevede l’addestramento delle milizie di Tripoli. La risoluzione della maggioranza è passata ieri con 438 voti a favore, 2 contrari e 2 astenuti

Read More

Roma, ONG e associazioni contro il rifinanziamento libico: «Fate finta di non vedere»

I manifestanti riuniti in piazza Montecitorio si schierano in file parallele di fronte al parlamento, si bendano gli occhi e rimangono muti. «Questo minuto di silenzio è per chi ha perso la vita in mare o nei centri di detenzione, ma anche per ricordare la codardia di chi domani voterà il rifinanziamento della missione»

Read More