L’apocalisse dei diritti

L’apocalisse dei diritti

La quindicesima edizione del Rapporto Diritti Globali (Ediesse), curata da Società INformazione Onlus, è stata presentata a Torino il 31 gennaio, a Binaria Book. Il Rapporto porta il titolo di Apocalisse umanitaria e spiega come in campi quali la tutela dei diritti civili, la povertà e il welfare, il razzismo e le discriminazioni, la nostra società si stia incamminando, ogni anno di più verso una deriva di criminalizzazione dei più deboli e dei bisognosi a favore di una salvaguardia dei più ricchi e dei più aggressivi.
A presentare il Rapporto a Torino c’erano i curatori, Sergio Segio e Susanna Ronconi. A loro abbiamo chiesto di spiegare “l’apocalisse dei diritti”.

 


Fonte: Gruppo Abele

 



Related Articles

Il virus contro i diritti: pandemia e capitalismo delle catastrofi

Pubblichiamo l’editoriale del sito del Gruppo Abele, dedicato al 18° Rapporto sui diritti globali

Il cambiamento necessario

Stanno venendo al pettine i nodi prodotti da decenni di neo e turboliberismo, che da decenni governa i processi globali, indirizzando le sorti dei singoli paesi, dell’Europa, del mondo e dell’intero pianeta, con esiti distruttivi e iniqui

No comments

Write a comment
No Comments Yet! You can be first to comment this post!

Write a Comment