L’apocalisse dei diritti

L’apocalisse dei diritti

La quindicesima edizione del Rapporto Diritti Globali (Ediesse), curata da Società INformazione Onlus, è stata presentata a Torino il 31 gennaio, a Binaria Book. Il Rapporto porta il titolo di Apocalisse umanitaria e spiega come in campi quali la tutela dei diritti civili, la povertà e il welfare, il razzismo e le discriminazioni, la nostra società si stia incamminando, ogni anno di più verso una deriva di criminalizzazione dei più deboli e dei bisognosi a favore di una salvaguardia dei più ricchi e dei più aggressivi.
A presentare il Rapporto a Torino c’erano i curatori, Sergio Segio e Susanna Ronconi. A loro abbiamo chiesto di spiegare “l’apocalisse dei diritti”.

 


Fonte: Gruppo Abele

 



Related Articles

Nessun trionfalismo per la chiusura degli OPG, non è vera riforma

Intervista a Maria Grazia Giannichedda, a cura di Alessio Scandurra (dal Rapporto sui Diritti Globali 2012)

Vogliamo vivere con dignità nella terra dei nostri antenati

Susan Abulhawa ha cominciato a scrivere il suo primo romanzo nel 2002, ispirata dalla visita a un campo profughi palestinese che era stato assediato dalle forze israeliane

Il lupo chi è? Il 41bis e il Ballo delle forche

Attaccato, Bonafede rivendica il suo ruolo di bravo ministro antimafia, che ha firmato più di 650 decreti di 41 bis. Evidentemente, tanta più gente butti al regime detentivo differenziato, quanto più efficace e capace sei come ministro della giustizia

No comments

Write a comment
No Comments Yet! You can be first to comment this post!

Write a Comment