Tag "Recep Tayyip Erdogan"

Back to homepage

Europa. Draghi e Merkel d’accordo: miliardi alla Turchia per bloccare i profughi

Draghi a Berlino in vista del vertice di giovedì. Ma sui ricollocamenti ancora nulla di fatto. I soldi ci sono, e non sono pochi: otto miliardi di euro, pari a circa un decimo dei 79,5 miliardi che la Commissione europea ha destinato per la gestione delle partnership con i Paesi terzi.

Read More

Il presidente Usa Joe Biden rompe un tabù: «Genocidio armeno»

Usa/Turchia. Nessun presidente americano prima aveva riconosciuto l’atto genocida ottomano contro gli armeni. A nulla è servita la telefonata del presidente turco Erdogan. Ankara: la dichiarazione è «una ferita aperta che mina la nostra amicizia»

Read More

Un promemoria sulla Turchia di Erdogan utile a Mario Draghi

Italia/Turchia. Lettera aperta del giornalista turco Murat Cinar al presidente del Consiglio italiano: qualche indirizzo a cui far visita per capire che significa “dittatura”. Dal campus di Bogazici al carcere di Edirne, dove da cinque anni langue Selahattin Demirtas

Read More

Caso Zaki. Con Al Sisi, dittatore peggio di Erdogan, l’Italia come Ponzio Pilato

Zaki chi. Al Sisi è colui che dal 2016 prende in giro la giustizia italiana rifiutandosi di mettere sotto processo i torturatori e gli assassini di Giulio Regeni

Read More

Turchia. Scarcerato lo scrittore Ahmet Altan, mentre Erdogan attacca l’Italia

La Corte di Cassazione turca annulla la condanna dello scrittore, dopo l’intervento della Cedu. Il presidente riprende la querelle con l’Italia e con il primo ministro che lo aveva definito un dittatore. Già sospesi alcuni contratti con aziende italiane, già messo il cappello sul neo governo di Tripoli, Ankara tira la corda come fa sempre

Read More

Dice Draghi: «I dittatori ci servono», ma è vero il contrario

La realtà è che Stati uniti ed Europa nel Mediterraneo e in Medio Oriente hanno lasciato in questi anni un vuoto riempito dal “reis” turco e dalla Russia ma adesso ci vuole un «ritorno all’ordine», alla nuova guerra fredda decretata dalla coppia Biden-Blinken. E Draghi esegue

Read More

Turchia. La repressione continua: 147 condanne per tentato golpe e nessuna verità

Il maxi processo si chiude con dure pene carcerarie (tra cui 32 ergastoli) e accuse di torture e pestaggi in cella. Ma non c’è luce sulle responsabilità politiche né sui legami tra l’Akp di Erdogan e la rete Hizmet di Gulen. Il ruolo europeo si riduce al penoso siparietto della sedia negata a Von der Leyen

Read More

Turchia.  «Il Kanal Istanbul è pericoloso»: incarcerati gli oppositori del progetto

Arrestati i firmatari della lettera aperta contro il megaprogetto infrastrutturale. Erdogan: «Golpisti». Da anni in tanti si battono contro la costruzione del nuovo canale per il devastante impatto ambientale e sociale. Gli ex militari temono l’indebolimento o l’uscita dalla Convenzione di Montreux

Read More

Turchia. La Corte costituzionale boccia la messa al bando dell’Hdp

L’Alta Corte rispedisce al mittente la richiesta di chiusura del partito di sinistra pro-curdo: errori procedurali. Ora la strada si fa in salita: di fatto il caso è rinviato a data da destinarsi

Read More

Turchia. Le donne vogliono la loro Convenzione: «Non obbediamo»

Migliaia di donne ieri in piazza contro l’uscita del governo di Ankara dal trattato di Istanbul. La ministra della famiglia: «La carta contro la violenza di genere non ci serve». Ma i numeri dicono altro

Read More

Medio oriente. Il nuovo corso diplomatico di Erdogan

All’alleanza sempre più stretta tra Israele, Grecia e Turchia nel Mediterraneo orientale, il leader turco risponde riscoprendo l’arma della diplomazia e si riavvicina a Egitto e Arabia saudita

Read More

Germania. Monta il caso del «Patto del Leopardo» con Erdogan

Inchiesta giornalistica sui retroscena della liberazione di Deniz Yücel. L’ipotesi di uno scambio tra Diritti umani e tecnologia militare per i tank turchi impiegati in Siria

Read More

How Syria’s Afrin became hell for Kurds

Afrin was once in a Kurdish majority region where women had more rights than elsewhere in Syria, a patriarchal country in a bloodthirsty war

Read More

Dopo Parigi e Vienna. Il vero capo del radicalismo islamico è Ergogan 0

È inutile girarci intorno: Erdogan fa e dice quello che vuole, sbeffeggiando le democrazie europee, perché americani ed europei hanno tradito i curdi e non hanno punito la Turchia cui abbiamo continuato a vendere armi

Read More

La lunga mano di Erdogan: mercenari siriani uccisi in Nagorno-Karabakh 0

Accertata la presenza di miliziani addestrati dai turchi. Putin ritenta con la diplomazia: formula del 5+2 e caschi blu dell’Onu per frenare Erdogan. Giornalisti russi parlano di unità americane nel sud-est turco a supporto di Baku

Read More

Strage a Nizza. La trappola dello scontro di civiltà 0

Francia. L’estremismo islamico nasce dalla crisi dei regimi secolaristi alleati dell’Occidente e si alimenta in modo esponenziale con le guerre degli Usa e dei loro alleati in Medio Oriente

Read More

Libia. La Turchia si prende la Guardia costiera e sale sulle motovedette dell’Italia 0

L’annuncio della Turchia mentre il ministro degli Interni di Tripoli, Bashagha, incontrava a Roma Lamorgese. Il nuovo uomo forte sposta i migranti dalla costa all’interno per frenare le partenze e fa arrestare i nemici

Read More

Geopolitica dell’energia. Tensione nell’Egeo, la Turchia esplora, l’Ue minaccia 0

Ankara invia la nave Oruc Reis a poca distanza dall’isola greca di Kastellorizo. Atene mette i paletti: ritiratevi o nessun dialogo. Sanzioni a Erdogan nell’orizzonte di Bruxelles. E anche gli Stati uniti strigliano l’alleato

Read More

Azerbaigian. Lo storico e dissidente Altay Goyoshov: «È per il consenso interno» 0

Intervista. Altay Goyoshov, storico e dissidente politico azero: «Il sostegno della Turchia è molto più deciso che in passato e questo è dovuto alle difficoltà di Erdogan a causa di pandemia e recessione: ha bisogno di distogliere l’attenzione»

Read More

Nagorno-Karabakh. La nuova guerra di Erdogan, Sultano della Nato 0

La guerra del Nagorno-Karabakh può durare perché il conflitto tra le due ex repubbliche sovietiche, iniziato prima del crollo del Muro di Berlino e della fine della stessa Urss, sta diventando un crocevia geopolitico molto affollato di interessi tra cui quelli energetici sui gasdotti e il coinvolgimento, oltre che di Mosca e Ankara, di attori regionali come l’Iran e la Georgia

Read More