Emergency su Mastrogiacomo: ”Segnali positivi”

Loading

La cronaca di oggi, tra paura e speranza

(Peacereporte.net, 16 marzo 2007)
conferenza stampa di Emergency a KabulSegnali positivi”. Parole incoraggianti che arrivano alla fine di una giornata durissima, iniziata con la terribile notizia dell’uccisione di Sayed Agha. Gino Strada, fondatore di Emergency, ha dichiarato a PeaceReporter e poi in una conferenza stampa a Kabul che “Abbiamo ricevuto segnali positivi da una parte e dall’altra. Emergency rinnova la sua disponibilità ad agevolare il positivo svolgimento della vicenda che riguarda l’inviato di Repubblica Daniele Mastrogiacomo, ma chiede l’assoluto silenzio stampa sulla questione”.


Related Articles

Ucciso il numero due di Al Qaeda la mente degli attentati alla Nato

Loading

Ucciso il numero due di Al Qaeda la mente degli attentati alla Nato

Abdul Ghani era ricercato dal 2007, accusato di aver organizzato gran parte degli attacchi nella regione al confine con il Pakistan contro il contingente Isaf e contro capi tribù locali. E’ rimasto vittima di un bombardamento compiuto con un drone senza pilota su una casa dove era in corso un vertice di talebani

Yemen. Nel regno di Al Qaeda, dove i bimbi studiano Jihad

Loading

Un emirato fondamentalista dove vige e si insegna anche a scuola la legge del terrore e della Sharia. A Jaar donne chiuse in casa e mani tagliate ai ladri. È l’esperimento islamista. Ma la gente prova a ribellarsi

Navi italiane pronte a intervenire sotto il comando della Nato

Loading

L’Alleanza al lavoro per stabilire le regole di ingaggio. La Russia torna a prendere le distanze dall’operazione: “I raid aerei non danno nessun risultato”

No comments

Write a comment
No Comments Yet! You can be first to comment this post!

Write a Comment