15° edizione del Festival del Cinema del Lavoro online

15° edizione del Festival del Cinema del Lavoro online

Dal Primo all’8 maggio si svolgerà la 15° edizione dell’İşçi Filmleri Festivali, il Festival del cinema del lavoro organizzato a Istanbul.

Come molti festival anche questo avrà luogo online.

Il coordinatore del festival Önder Özdemir ha scritto nella sua presentazione: “Il mondo e il nostro paese stanno attraversando un periodo molto particolare. Come spesso si va ripetendo ‘niente sarà più come prima.’

L’epidemia del COVID-19 si è diffusa in tutto il mondo e la strategia dei governi è sintetizzata dal motto ‘restate a casa’. Ma sappiamo che la devastazione del sistema sanitario ha molto a che fare con la velocità di diffusione dell’epidemia.
Coloro che possono stare a casa lo hanno fatto…
E quelli che non possono stare a casa… Cosa fanno? Chi sono?
Le infermiere, medici, lavoratori della sanità, di laboratorio… tutti dipendenti del settore sanitario.
Ma anche i dipendenti comuniali, dei mercati, gli impiegati dei call centers, gli operai nelle fabbriche che continuano la produzione, i lavoratori agricoli stagionali. Tutti loro continuano a lavorare.
Il nostro festival vuole far vedere quei lavoratori e coloro che non possono restare a casa.”

Come sarà il festival online?

E’ ancora Özdemir a rispondere. “Dal momento che questo tipo di festival è una nuova esperienza per noi, abbiamo cercato di valutare le varie possibilità tecniche e cercato di riprodurre la visione come se fosse al cinema.”

Così per poter vedere un film, bisognerà collegarsi all’ora indicata nel programma http://iff.org.tr/arsiv/program_2020.pdf

Se si arriva in ritardo, come al cinema, non si potrà “entrare” e non sarà possibile vedere i film dopo che sono stati trasmessi.

Quest’anno il festival ha battuto il record di film inviati e con difficoltà ha selezionato i 41 film che saranno presentati in questa settimana.

Oggi, Primo Maggio, l’apertura del festival è affidata al concerto di Kardes Turkler (alle 20 ora di Turchia, le 19 in Italia).

Le interviste con i registi saranno trasmesse nei canali Youtube, Twitter, Facebook.

Il canale del Festival è questo:

https://www.youtube.com/channel/UCNrrRyknHWUfzLxhEplOULQ

streeen.org trasmetterà in esclusiva alcuni materiali del festival in collaborazione con Global Rights e Diritti Globali

 



Related Articles

The Real Reasons why US-Turkey Relations Have Hit an All-Time Low

If you’ve been watching the news over the past week you may think the current hostility between Washington and Ankara is about the US pastor, Andrew Brunson

IRAN: a new kind of protest movement is taking hold

When the news broke about a protest in Mashhad, Iran’s second largest city, in the waning days of 2017 no one thought it would lead to a national rally against the government

Conversación sobre el film kurdo Por la Libertad (Ji Bo Azadiye)

Nuestra primera intención fue responder a ¿qué fuerza llevó a 50-60 jóvenes a resistir un asedio de más de 100 días?

No comments

Write a comment
No Comments Yet! You can be first to comment this post!

Write a Comment