Tag "comunità indigene"

Back to homepage

Colombia. Proposta una legge per un ministero dell’Eguaglianza e dell’Equità

Una versione avanzata delle Pari opportunità che assume il criterio dell’intersezionalità. Priorità del nuovo dicastero sarà la protezione integrale delle donne e delle fasce più vulnerabili della popolazione

Read More

Anche il Cile di Boric contro i mapuche: arrestato il leader Llaitul

La guida della Coordinadora Arauco Malleco accusata di furto di legname e violazione della sicurezza dello Stato.  Tra i popoli originari monta la delusione per il governo: dalla sinistra al potere nessuna soluzione sulle terre usurpate

Read More

Brasile. Incriminati tre pescatori per i due omicidi, interrogativi sui mandanti

L’omicidio di Dom Phillips e Bruno Pereira nella Vale do Javari. Il movente sarebbe legato alla pesca di pirarucu, proibita nelle aree indigene.  Ancora senza risposta la domanda che si pongono tutti: chi ha ordinato di ucciderli?

Read More

Ecuador. Tra governo e movimenti indigeni «tregua sociale» a tempo

INTERVISTA A ALIOSHA ANDRES TAPIA (CONAIE). All’indomani dell’accordo che ha messo fine a uno sciopero generale contro le politiche economiche di Lasso che ha paralizzato il Paese per due settimane

Read More

Brasile. Dom Phillips e Bruno Pereira uccisi e fatti a pezzi

Preso il killer del reporter e dell’indigenista scomparsi il 5 giugno. I resti sepolti nella foresta. Hanno pagato con la vita l’impegno a favore delle popolazioni indigene della Vale do Javari, stato di Amazonas. Un crimine figlio del clima di impunità

Read More

Cile. Mapuche-governo Boric, una «possibilità inedita» con polemiche

Sul conflitto con le comunità indigene il nuovo governo volta pagina. Ma sembra non bastare. Carabineros o buen vivir? Fallita la visita della ministra Siches, strumentalizzata dalle destre e conclusasi con l’annuncio di più polizia e droni per la sicurezza nei territori usurpati

Read More

Costituente in Cile: diritti indigeni, nazionalizzazione di rame e litio

Il Cile diventa uno «stato plurinazionale e interculturale», con il conseguente riconoscimento del diritto dei popoli originari. Le norme elaborate dalla Convenzione sono però destinate a scontrarsi con il quorum dei 2/3 in plenaria

Read More

Cile. Estrattivismo, colpi di coda di Piñera con mega-concessioni per il litio

La febbre dell’oro bianco. Con un piede già fuori dalla Moneda, Piñera serve alle élite l’ultima mega-concessione. Una polpetta avvelenata per il neo presidente Boric e il suo governo. Che vorrebbe nazionalizzare. Insorge la società civile

Read More

Sudafrica. Tribunale blocca i progetti petroliferi Shell contro le comunità indigene

Sudafrica. Una sentenza blocca il progetto di ricerca di petrolio e gas dell’azienda e dà ragione alle comunità indigene. Il giudice: «La popolazione locale detiene i diritti sull’area e il legame con l’oceano»

Read More

Patagonia, i mapuche bloccano le imprese petrolifere: «Danni enormi»

Argentina. Protesta delle comunità indigene contro il fracking e la devastazione della natura. Nella regione della Vaca Muerta scosse di terremoto, scorie e crisi idrica a causa delle perforazioni

Read More

Cile. Si vota per la Costituente, occasione storica anche per i popoli indigeni

Intervista allo storico mapuche Fernando Pairican. La prima occasione per una comunità di misurarsi sul piano elettorale genera speranze, ma la spaccatura con chi considera una farsa la scelta dei membri della Convenzione che scriverà la nuova Carta resta.

Read More

Brasile. Il bluff di Bolsonaro sul clima, mentre continua le deforestazioni

Nel Vertice sul clima promosso da Biden, Bolsonaro ha descritto il Brasile come un paese all’avanguardia nella lotta contro il riscaldamento globale. In realtà il presidente sta contrattando con gli Usa per continuare a deforestare l’Amazzonia

Read More

Ecuador. Vince a sorpresa il banchiere Guillermo Lasso, e con lui i paradisi fiscali

Ballottaggio a sorpresa. Il candidato della destra neoliberista Lasso ribalta i pronostici: il nuovo presidente è lui. Addio ai progressi della Revolución Ciudadana. Quel mondo che Correa aveva provato a regolamentare. Le proprietà del vincitore: 136 immobili per 64 milioni di dollari, alcuni comprati in contanti

Read More

Honduras. Inizia il processo a uno dei mandanti dell’omicidio di Berta Caceres

Per il Copinh, gli amici e la famiglia dell’attivista, il processo non è importante solo per dimostrare il ruolo di Castillo nell’omicidio di Berta, ma anche e soprattutto per dimostrare la presenza di altri mandanti che, però, continuano a restare impuniti

Read More

Brasile. Scompare l’ultimo del popolo Juma, ucciso dal Covid e dallo Stato

Se ne va a 86 anni Amoim Aruká, ultimo esponente maschio di un popolo falcidiato dai massacri. Restano solo le sue figlie. Il dolore delle associazioni indigene brasiliane: «Il governo lo ha assassinato come ha assassinato i suoi antenati»

Read More

Elezioni in Ecuador: è il caos, la destra blocca il riconteggio dei voti

America latina. Il banchiere Lasso sconfessa l’accordo con l’indigeno Pérez. Sospetto di elezioni falsate, annunciate mobilitazioni. Il correista Arauz ora spera nei voti di Pachakutik 

Read More

Ecuador: ancora in campo l’altra sinistra possibile di Yaku Pérez

Nel bel mezzo del boom delle commodities, il correísmo consolidò una leadership popolare e una base elettorale a livello nazionale, trainata dalla crescita economica e dalla riduzione della povertà, così come è accaduto in altri paesi dell’America Latina

Read More

Cile. L’impunità della polizia e la ribellione dei mapuche

Reportage. L’agente che assassinò Camilo Castrillanca, il giovane divenuto simbolo di lotta permanente nelle piazze, se l’è cavata con una condanna lieve. Durissima invece la repressione delle proteste

Read More

Bolivia. Sabina Orellana, ministra delle Culture, racconta la sfida del potere indigeno

Intervista. Sabina Orellana riapre il ministero boliviano delle culture, della decolonizzazione e della depatriarcalizzazione: «Siamo l’insieme di 36 popoli e finalmente ci autogoverniamo»

Read More

L’Amazzonia va in fumo per colpa di Bolsonaro e «imprese parassite»

Popoli indigeni e ambientalisti brasiliani lanciano una campagna per chiedere  al mondo di non comprare soia, carne, petrolio, legnami, pelli senza certificazione Deforestazione selvaggia, +40% anche nelle aree protette. E l’Italia importa più di tutti nell’Ue

Read More