Stop della Bce Fuori dalla troika sugli aiuti

E vorrebbero chiarire il loro ruolo o addirittura uscire da un impegno diventato sempre più politico. Un’esigenza, questa, sentita da alcuni governatori e, pare, non avversata dal presidente Mario Draghi. Fin dal primo salvataggio per la Grecia, la cosiddetta Troika (composta da rappresentanti di Commissione, Fondo Monetario Internazionale e, appunto, Bce), aveva un ruolo tecnico e di consulenza nel verificare il rispetto degli impegni. Tuttavia, col passare è cresciuta anche la sua influenza politica, in quanto la Troika si trova a dover confermare che i Paesi in difficoltà  si attengono agli impegni per poter ricevere le ulteriori porzioni di finanziamento. Come tale la Troika si trova esposta alle pressioni dei governi e dei rappresentanti della Ue, nel caso sorgano – come è avvenuto per l’Irlanda e per Atene – nuovi problemi nei conti pubblici. In pratica, ha sostenuto il capo di una banca centrale nazionale, si tratta almeno di «avere un ruolo di minore visibilità » all’interno della Troika. All’inizio. Poi si vedrà .
Marika de Feo


Related Articles

Unione Europea. Accordo sugli investimenti con la Cina, ora la ratifica del Parlamento

Accordo sugli investimenti. Per Pechino, reduce dalla firma della mega Regional Comprehensive Economic Partnership, si tratta di una vittoria geopolitica importantissima

Bruxelles non concederà nessuna flessibilità all’Italia

Europa. Renzi dovrà tagliare 27 miliardi. Il «Fiscal Compact» è dietro l’angolo, un gigante difficilmente aggirabile

Sparatoria all’Empire State Building uccide il capo che lo ha licenziato

Terrore a New York, due morti e nove feriti. Bloomberg: troppe armi in giro

No comments

Write a comment
No Comments Yet! You can be first to comment this post!

Write a Comment