Diritti Globali: ‘galleggiamento politico risposta peggiore’

Segio, “la rincorsa al centro ha lasciato spazio ai populismi”

ANSA • 4/2/2020 • Contenuti in copertina, Rapporto 2019 • 202 Viste

ROMA, 04 FEB – “Una politica che naviga a vista, ‘partiti Zelig’ senza visione, governi senza progetto votati al galleggiamento, sono la risposta peggiore, che alimenta la malattia”. E’ l’analisi dello scenario politico del Rapporto sui Diritti Globali, curato da Società INformazione Onlus di Sergio Segio e promosso dalla Cgil con l’adesione delle maggiori associazioni italiane impegnate sui temi dei diritti.
“La competizione esclusiva al centro politico si è, naturalmente, tradotta anche in abbandono di cospicue fasce di cittadini, del lavoro, delle povertà, dei ceti popolari e anche dei ceti medi impoveriti e proletarizzati”, scrive Segio. “Fasce e ceti – aggiunge – divenuti ora la base di massa dei populismi”, che non possono essere contenuti sotto il livello di guardia “senza una proposta radicale e radicalmente nuova. Che sappia dunque anche rinnovare forme e qualità delle istituzioni”.

Articoli correlati

5 per mille

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

« »

Pin It on Pinterest

Share This