Tag "statistiche sul lavoro"

Back to homepage

Istat. L’illusione ottica del calo del calo della disoccupazione

Istat. Ad agosto quasi completa stagnazione, ma cala il “denominatore”. Boom degli inattivi: in un mese ben 59mila ragazzi hanno smesso di cercare un posto

Read More

Meno contratti a termine, più richieste di disoccupazione

I dati Inps. L’Osservatorio del precariato: crescono i tempi indeterminati

Read More

Istat. Record storico dei contratti a termine, aumenta la disoccupazione

A giugno c’è stato il record storico dei contratti a termine: 3 milioni 105 mila; l’aumento della disoccupazione al 10,9% e di quella giovanile (32,6%)

Read More

Le statistiche Istat dicono occupati, mentre nella realtà sono nuovi precari

Istat. Più contratti a termine: 12,4 per cento: è la crescita dei dipendenti a termine nell’ultimo anno, calano i permanenti (-0,3%)

Read More

Ancora un record del lavoro: breve, malpagato, intermittente

Dati Istat. La guerra sul Jobs Act continua in vista del 4 marzo. Il Pd e il governo brindano al segno più degli occupati.

Read More

Dopo dieci anni di crisi, i numeri del lavoro in Italia

Il quarto trimestre del 2007 potrebbe sembrare l’ultimo scorcio della felicità perduta. In Italia la disoccupazione era al 6 per cento e gli occupati toccavano il picco dei 25,4 milioni. Oggi sono 25,2 milioni e la disoccupazione è al 10,7 per cento

Read More

Rapporto Inps. 900mila posti in più, ma quasi tutti a termine o a chiamata

Continuano ad aumentare le assunzioni precarie, scendono quelle stabili. E il job on call ha sempre più successo perché sostituisce i vecchi voucher

Read More

Dati Istat. Tanti “più” ma il maggiore è dei contratti a termine

Grancassa di governo e Pd sui dati del periodo aprile-luglio. L’aumento maggiore però è nell’aumento dei contratti precari: 8 per cento

Read More

Linda Laura Sabbadini: «Crescita insufficiente specie per donne e giovani»

Intervista a Linda Laura Sabbadini. «Dall’inizio della crisi posti aumentati solo tra gli over 50. In tutte le altre fasce siamo sotto di 8 punti. Serve una strategia per battere le disuguaglianze, anche territoriali»

Read More

Dati ISTAT: aumenta l’occupazione, ma sono contratti a termine

Istat. I numeri tornano ai livelli pre crisi, ma non per i più giovani e per le lavoratrici. Renzi gongola: «Un milione di posti in più grazie al Jobs Act». Molto critiche le opposizioni e la Cgil

Read More

Jobs Act. Il governo celebra il record dei precari dal 1992

Per l’Istat a giugno il numero dei dipendenti a termine ha raggiunto quota 2,69 milioni, toccando il valore più alto da quando sono disponibili le serie storiche per questo dato, ovvero dal 1992

Read More

Senza voucher crescono i contratti a chiamata e somministrati

Rapporto Istat-Inps-Inail e ministero del Lavoro. Dai nuovi dati sul primo trimestre 2017 la conferma che i ticket sostituivano rapporti più strutturati e tutelati

Read More

Altro che Jobs Act. Aumenta l’occupazione precaria tra gli over 50

Istat. L’occupazione nel primo trimestre 2017. Con la fine degli sgravi del Jobs Act i contratti a tempo indeterminato crollano.

Read More

La palude del Jobs Act secondo i dati (quelli veri)

La prima nota trimestrale mostra, per la seconda metà del 2016, la crescita solo dei contratti precari. I giovani, i più penalizzati. Confermato l’immobilismo delle politiche attive

Read More

Il Jobs Act funziona: in otto mesi sono aumentati i licenziati

Riforma del lavoro. Dati Inps, i risultati della cancellazione dell’articolo 18 da gennaio ad agosto 2016: +28 % licenziamenti «disciplinari» (per giusta causa e giustificato motivo). Prosegue il calo assunzioni stabili: -33 %. Boom dei voucher: +36%

Read More

Fornero batte Poletti: più lavoro solo per gli over 50

Istat. A luglio diminuiscono gli occupati, aumentano gli inattivi. La disoccupazione giovanile sale dal 37,3 al 39,2%. Le condizioni peggiorano soprattutto per le donne

Read More

Se l’Inps dice il vero a fine anno avremo valori negativi

Lavoro. Se il Pil non cresce, se l’occupazione aumenta di poco, stiamo creando lavoro povero e il paese resterà indietro

Read More