34.361 i migranti morti nel Mediterraneo

34.361 i migranti morti nel Mediterraneo

Loading

Se dal primo gennaio al 2 dicembre 2017 gli arrivi di
migranti via mare sono stati 164.908, di cui 117.120
in Italia, e le vittime 3.113, di cui 2.844 nella rotta centrale
verso l’Italia, nello stesso periodo del 2018 gli
arrivi sono stati 107.583, di cui 23.011 in Italia, con
2.133 morti, 1.285 nella rotta verso l’Italia.
Calano gli sbarchi, dunque, ma a che prezzo? «La rivendicazione
di aver fermato o quasi il flusso migratorio
da parte dei rispettivi ministri dell’Interno e dei governi
Gentiloni e Conte è fondata e confermata dai numeri»,
osserva Sergio Segio, che da 16 anni cura il
Rapporto Diritti Globali, promosso dalla Cgil e da altre
organizzazione impegnate nel sociale. Infatti, tra il 16
luglio 2016 e il 15 luglio 2017, la frequenza era di 532
migranti arrivati al giorno, tra il primo giugno e il 30
settembre di quest’anno è di 61. «Ciò su cui entrambi
tacciono è il prezzo pagato», puntualizza Segio.
I migranti morti nel Mediterraneo dal 1993 al 5 maggio
2018 sono 34.361: si tratta delle sole morti documentate,
il numero reale stimato è sensibilmente maggiore

DOMENICA 16 DICEMBRE 2018 LA STAMPA

Allegati scaricabili



Related Articles

Carceri. Vite di scarto, silenzi di stato

Loading

13 persone morte in stato di detenzione nell’arco di poche ore, un evento senza precedenti nella storia delle carceri italiane. Dopo cinque mesi nulla si conosce pubblicamente sulle cause e circostanze di quella strage

IL RISCALDAMENTO GLOBALE AL TEMPO DI DONALD TRUMP

Loading

Questo brano proviene dal Contesto del terzo capitolo del 15° Rapporto sui diritti globali, Ediesse editore

Il mondo interconnesso esige risposte globali, anche da parte del sindacato

Loading

Intervista a Danilo Barbi, a cura di Orsola Casagrande (dal Rapporto sui Diritti Globali 2012)

No comments

Write a comment
No Comments Yet! You can be first to comment this post!

Write a Comment