Maxi risarcimento alla famiglia di George Floyd, che però chiede la riforma della polizia

Maxi risarcimento alla famiglia di George Floyd, che però chiede la riforma della polizia

Loading

Il consiglio comunale di Minneapolis ha deciso di risarcire la famiglia di George Floyd con 27 milioni di dollari per chiudere la causa civile contro la città e quattro poliziotti mossa dai familiari dell’afroamericano ucciso dall’agente Derek Chauvin il 25 maggio 2020. Secondo la denuncia, la città ha permesso l’esistenza di una cultura di razzismo e impunità nella polizia.

Mezzo milione andrà al quartiere in cui Floyd è stato ucciso, soffocato dal ginocchio di Chauvin, sotto processo per omicidio di terzo grado, omicidio involontario di secondo grado e omicidio colposo. La famiglia però insiste: giustizia sarà fatta solo con la riforma della polizia. La morte di Floyd ha ridato linfa al movimento Black Lives Matter in tutti gli Stati uniti, con manifestazioni ovunque anche sotto pandemia.

* Fonte: il manifesto



Related Articles

Calais, il muro anti-migranti di Londra

Loading

La Gran Bretagna annuncia: costruiremo una recinzione metallica alta tre metri in territorio francese L’obiettivo: impedire che i profughi riescano a nascondersi nei tir che passano nel tunnel della Manica

Il 15 febbraio a Milano iniziativa per la libertà di Abdullah Öcalan

Loading

Il 15 febbraio a Milano iniziativa per la libertà di Abdullah Öcalan. Dal marzo 2000 né i famigliari né i suoi legali hanno più potuto incontrarlo. Il resoconto di una delegazione internazionale recatasi in Turchia

Sono circa un milione e 100 mila le badanti che lavorano in Italia

Loading

Secondo una stima pubblicata sul portale “La voce.info”, quelle che lavorano con un regolare contratto sono 500 mila. Circa 400 mila donne lavorano in condizioni di totale irregolarità . Il sistema costa alle famiglie 12 miliardi di euro all’anno

No comments

Write a comment
No Comments Yet! You can be first to comment this post!

Write a Comment