Tag "petrolio"

Back to homepage

Giorgia Meloni scopre il gas algerino

Sono decenni che l’Italia cerca di diventare un hub del gas nel Mediterraneo, come ha «scoperto» ieri la presidente del Consiglio Meloni e prima di lei Draghi. Una sequenza di eventi che dovrebbero essere noti a tutti

Read More

Price cap su petrolio e gas come arma da guerra

La necessità di fermare la corsa dei prezzi è reale. Ma nella strategia del price cap su petrolio e gas di Stati uniti, G7 e Unione europea c’è molto di più: c’è il tentativo di affibbiare alla Russia un colpo da Ko con un decisivo passo avanti sulla strada dell’escalation

Read More

Fonti fossili: il sostegno pubblico raddoppia e dimentica il clima

I rapporti di Ocse e Aie: le principali economie prevedono aiuti a consumatori e produttori per gas, petrolio e carbone a causa dell’aumento dei prezzi. La lotta al cambiamento climatico è rimandata

Read More

Gli ecologisti: «Liberarci dal gas in 10 mosse. Anacronistiche le misure del governo»

Greenpeace, Legambiente, Wwf: «Entro marzo 2023 nuovi impianti di rinnovabili, tetto ai profitti da gas fossile e petrolio, un decreto per sbloccare le rinnovabili e sostituire le centrali a gas fatte costruire da Berlusconi dopo il blackout del 2003»

Read More

Quale transizione? Nelle misure del governo prima di tutto viene il gas

E’ stato annunciato l’obiettivo di aumentare di 2 miliardi di metri cubi la produzione nazionale dai pozzi esistenti, e di immetterli nel mercato con un meccanismo di contratti a lungo termine a prezzo prefissato

Read More

Sudafrica. Tribunale blocca i progetti petroliferi Shell contro le comunità indigene

Sudafrica. Una sentenza blocca il progetto di ricerca di petrolio e gas dell’azienda e dà ragione alle comunità indigene. Il giudice: «La popolazione locale detiene i diritti sull’area e il legame con l’oceano»

Read More

Libia. Elezioni rinviate, mentre la «guardia petrolifera» chiude i rubinetti

Caos libico. Rinviate senza data le presidenziali. Lo scontro è sul nuovo governo, all’ombra di Haftar. Tutto questo avviene senza che a Roma si dica una parola, come se la Libia fosse lontana mille anni luce

Read More

«Negli ultimi 3 anni investiti 168 miliardi per nuove estrazioni di gas e petrolio»

La denuncia delle Ong sui big del fossile. Sono 887 aziende: totalizzano il 95% della produzione globale di idrocarburi. Eni si colloca nella top-20 dei produttori di petrolio e gas, e attraverso la sua controllata Vår Energi tra le prime dieci società che sfruttano le risorse della Regione artica

Read More

Nigeria. La Shell battuta in tribunale, il settore petrolifero agita la regione del Delta

Africa fossile. Una corte di Abuja revoca i diritti sul blocco Oml 11 della compagnia anglo-olandese per i prossimi vent’anni. E il presidente Buhari esulta per la nuova legge, che però non piace alle comunità residenti nelle zone di estrazione: la redistribuzione locale del 3% dei proventi non basta

Read More

Stati Uniti. Ambientalisti e energia pulita vincono, affossato l’oleodotto Keystone XL

L’oleodotto da 9 miliardi di dollari è stato ufficialmente cancellato mercoledì (dopo anni di lotte)

Read More

Ecocidio. Dopo il naufragio del cargo in Sri Lanka arriva la marea nera

Oceano indiano. Il disastro ecologico già in atto potrebbe essere aggravato dal rilascio in acqua di petrolio. Le autorità hanno informato che non sono state osservate perdite nelle ultime 36 ore

Read More

Stati Uniti. Big Oil spinge per la transizione energetica, ma Joe Biden frena

“Una svolta storica”: in un mese da incubo Big Oil è costretta a imboccare la strada della transizione energetica. Shell, Exxon e compagni piegati da un mix di giudici, ecologisti, autorità pubbliche e azionisti furiosi. Ma l’”ambientalista” Joe Biden invece frena: trivellate l’Alaska, mi servono i suoi due senatori

Read More

Sentenza storica all’Aja: la Shell deve tagliare subito le emissioni di gas serra

La multinazionale anglo-olandese deve tagliare le sue emissioni di gas serra. Subito. È il terzo schiaffo giudiziario in pochi mesi. Il gigante petrolifero è il nono inquinatore globale. I primi dieci sono tutti nel business dei combustibili fossili. Intanto, sempre riguardo agli investimenti “oil only”, azionista “attivista” riesce a cacciare due direttori del Cda della Exxon

Read More

Il gasdotto Nord Stream 2 continua ad avanzare in Germania, a dispetto degli USA

La «guerra» del Baltico. La Germania non può permettersi di perdere la valanga di gas che servirà a sostituire il nucleare nel 2022 e il carbone nel 2030, e il business vale 10 miliardi di euro. Mentre gli Usa prolungano le sanzioni e le estendono a tutti i «complici» di Mosca

Read More

I distruttivi colpi di coda di Trump colpiscono anche l’Artico: sì alle trivellazioni

Stati Uniti. L’ultima spallata del presidente uscente si realizzerà a pochi giorni dall’insediamento di Biden, in anticipo di un anno sui tempi previsti: un’asta online per la vendita delle licenze di estrazione di petrolio e gas nell’Arctic National Wildlife Refuge dell’Alaska, casa degli orsi polari

Read More

Sergio Romano: «Il caso Navalny è contro Angela Merkel» 0

Intervista all’ex ambasciatore Sergio Romano. «Chiunque sia stato voleva sabotare il rapporto pragmatico che c’era tra Europa e Russia. Ma la prima vittima è la cancelliera tedesca»

Read More

Giochi di guerra nel Mediterraneo orientale

Nella battaglia navale in corso per il gas offshore del Mediterraneo orientale l’Italia ha scelto senza troppo clamore di mettersi provvisoriamente d’accordo con Erdogan e sfilarsi dai toni più accesi. Teniamo il piede in due scarpe e le navi in due mari: e non è un modo di dire

Read More

Guerra nel Mediterraneo. Gli interessi in gioco della Patria Blu di Erdogan

L’idea di fondo elaborata dall’ammiragliato turco è quella di rimettere in discussione le zone di sovranità marittima nel Mediterraneo, obiettivo cui corrispondono perfettamente gli accordi stipulati con Tripoli

Read More

Emmanuel Macron arriva tra le macerie in Libano e tenta di dettare le regole 0

Affari e potere. Il presidente francese promette aiuti condizionati: il governo recuperi la fiducia della popolazione o si faccia da parte. Ed è per il disarmo di Hezbollah, così come chiedono Usa e Israele

Read More

L’Atlante geopolitico del disordine nell’Alleanza atlantica

L’atlante del disordine della Nato comincia sotto casa nostra, in Libia, risale l’Egeo, raggiunge, con il ritiro di parte delle truppe Usa dalla Germania, la frontiera orientale con la Russia e si prolunga nel Caucaso e in Afghanistan

Read More